L’ARTIGIANATO E I SOCIAL MEDIA
Daniela Giacchetti, Responsabile Ufficio Stampa CNA Provinciale di Ancona
  • persone
 
leggi

L’ARTIGIANATO E I SOCIAL MEDIA

Daniela Giacchetti, Responsabile Ufficio Stampa CNA Provinciale di Ancona

La CNA si è impegnata molto tra il 2013 e l’inizio del 2014 nella diffusione dell'utilizzo dei social media tra le imprese dell'artigianato, ad esempio attraverso l'organizzazione dei corsi di formazione dedicati a questi mezzi. Come sono state accolte queste iniziative dai vostri iscritti?La formazione sull’uso strategico dei social media è nata dalla consapevolezza che il web offre opportunità che la maggior parte delle PMI ancora non sfrutta. Il momento è adesso: non si può attendere. Da marzo a settembre 2013 sono stati cinque i corsi organizzati. L’interesse da parte di imprenditori ma anche di privati è stato davvero tanto, segno evidente che necessitano di risposte ed assistenza in questo ambito. Abbiamo già formato oltre quaranta persone, che poi hanno cominciato a muoversi piuttosto bene sui principali social.

Come ha scelto di muoversi la CNA nei social media? Dove siete presenti e come entrano in relazione queste attività con le comunicazioni dell'ufficio stampa?La CNA provinciale di Ancona, data la particolarità del suo target di riferimento, ha deciso di muoversi a piccoli passi sui social, per non creare ‘pagine vuote’. Attualmente ha una pagina su Facebook che ho personalmente aperto e fatto crescere con regolarità, in un secondo momento ne abbiamo affidato temporaneamente la gestione all’esterno. Utilizza un canale Youtube attraverso il quale lancia i suoi video più significativi che ovviamente rimandano poi al sito dell’associazione. Ci sono poi i miei profili personali: in qualità di responsabile ufficio stampa della CNA Provinciale di Ancona, spesso lancio anche contenuti inerenti l’attività della CNA su Facebook, Twitter, Google+ o Linkedin. A breve ci saranno ulteriori novità, già nel corso dei primissimi mesi del 2015.

Ci parleresti della campagna "Protagonisti" e dei canali di comunicazione che avete utilizzato per diffonderla cercando anche il coinvolgimento degli imprenditori?La campagna “Protagonisti” ha dato veramente grande soddisfazione. Nata dalla bella collaborazione con Tonidigrigio, in occasione della nostra Campagna Congressuale 2013, prevedeva la diffusione di video, slides, interviste o contenuti tutti finalizzati a mettere al centro l’imprenditore e la sua attività, il modo in cui affronta il particolare momento economico, il perché resiste. Abbiamo, in sostanza, dato volto e voce al mondo di riferimento della CNA. Per farlo, abbiamo utilizzato tantissimo proprio i social media, che risultano quanto mai appropriati allo scopo e che permettono grande interazione con il pubblico, ma anche i canali “più tradizionali” come la carta stampata, la radio e ovviamente il sito.

 
 
PER NAVIGARE IL SITO RUOTA IL TUO DEVICE