L’INFORMATICA VERSO LE SMART CITIES
Micol Filippetti, CEO Filippetti spa
  • persone
 
leggi

L’INFORMATICA VERSO LE SMART CITIES

Micol Filippetti, CEO Filippetti spa

Cosa significa guidare una realtà che fa business con le nuove tecnologie?Sicuramente significa divertirsi e confrontarsi con l’innovazione continua. Il Gruppo Filippetti fino a poco tempo fa si occupava prevalentemente di data center, oggi sta portando l’informatica nella vita reale, ovvero grazie all’esperienza acquisita in questo settore, è in grado di innovare nell’ambito della vita reale, in particolar modo nell’ambito delle Smart Cities.

Ci parleresti delle Smart Cities e di come siete riusciti ad affrontare questo nuovo mercato?L’Iot (Internet of Things) e le Smart Cities rappresentano un mondo tutto nuovo, da reinventare. Grazie alla capacità di lavorare in modo interdisciplinare, il nostro gruppo si sta caratterizzando nel panorama mondiale come uno dei player capaci di affrontare queste nuove sfide. Ci occupiamo prevalentemente di ciò che è infrastrutturale sul territorio. Abbiamo integrato nuove risorse per acquisire conoscenze su elettronica, reti distributive e ambienti della vita reale. Lo abbiamo fatto assumendo chimici, biologi, ingegneri edili, ingegneri ambientali e geologi, in modo da acquisire un know how per l’e-building, per l’applicazione della sensoristica ambientale, per analizzare le problematiche legate ai gas e all’inquinamento dell’aria. Queste figure professionali nuove inserite in un contesto informatico, riescono a generare un nuovo valore. Questo valore è abbinato al concetto di IoT.

 
 
PER NAVIGARE IL SITO RUOTA IL TUO DEVICE